Con il termine impotenza sessuale si intende la disfunzione erettile, definita come l’incapacità del soggetto di sesso maschile a raggiungere e/o mantenere un’erezione sufficiente a condurre un rapporto sessuale soddisfacente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 Le cause psicologiche più comuni sono:

  • depressione

  • ansia

  • stress

  • difficoltà ad esprimere le proprie emozioni

  • mancanza di autostima

  • condizionamenti ambientali  

 

Un ruolo dominante è decisamente assunto dalla cosiddetta ansia da prestazione, particolarmente frequente nei giovani alle prime esperienze sessuali o dopo il verificarsi di un primo fallimento dei rapporti sessuali, portando come conseguenza l’inibizione dell’erezione. 

 

L’”ansia da prestazione” è legata al timore del fallimento, alla preoccupazione di non riuscire a portare a termine l’attività sessuale, alla paura del giudizio o della critica da parte del partner, ad una ridotta sensazione personale di piacere ed eccitazione sessuale.

   

Qualunque sia la natura della disfunzione erettile, è comunque indiscutibile che tale disturbo rischia di compromettere le relazioni sessuali, portando ad un deterioramento della qualità della vita.

www.medicina-olistica.it